comunicato-stampa

COMUNICAZIONE DI AGGIORNAMENTO SUL PROSIEGUO DELLE INIZIATIVE GIURISDIZIONALI FINALIZZATE ALL’OTTENIMENTO DELL’INDENNIZZO PER I MANCATI RINNOVI CONTRATTUALI

Cari colleghi, come anticipato nella nostra comunicazione del 29 ottobre scorso, seguendo il consiglio dei nostri legali abbiamo aspettato che il governo varasse la nuova legge di bilancio per verificare l’inserimento di eventuali nuovi e adeguati stanziamenti per i rinnovi contrattuali (e quindi possibili nuovi elementi utili alla nostra causa) prima di proseguire nelle nostre[…]

comunicato-stampa

COMUNICAZIONE RIGUARDANTE IL RICORSO DEPOSITATO A STRABURGO PRESSO LA CEDU

Cari colleghi, vi comunichiamo che la CEDU con decisione priva di motivazione, nonostante tale obbligo sia previsto, ha dichiarato irricevibili i nostri ricorsi con un’inattesa celerità, come potete leggere nell’allegata comunicazione dei nostri legali. Ci auguriamo che l’inspiegabile rapidità e l’assenza di motivazione della decisione non siano frutto di pressioni  da parte di chi aveva[…]

comunicato-stampa

RICORSO DEPOSITATO A STRABURGO PRESSO LA CEDU MARTEDI’ 28 GIUGNO 2016 ORE 10,01

RICORSO DEPOSITATO A STRABURGO PRESSO LA CEDU MARTEDI’ 28 GIUGNO 2016 ORE 10,01 Comunichiamo che il 28 giugno 2016 alle ore 10,01 i ricorsi sono stati depositati tramite corriere a Strasburgo presso la Corte Europea dei Diritti dell’Uomo. Sotto sono riprodotte le miniature delle ricevute di avvenuta consegna che ci ha inviato UPS. Per ragioni[…]

comunicato-stampa

RICORSO CEDU ALLE BATTUTE FINALI

RICORSO CEDU ALLE BATTUTE FINALI Mentre anche altre organizzazioni partono con la raccolta delle adesioni, diventano migliaia i ricorrenti dell’ultima ora che, con accessi simultanei, mandano più volte in tilt la nostra piattaforma. ABBIAMO QUINDI DECISO DI SPOSTARE LA CHIUSURA DELLA PIATTAFORMA ALLE ORE 12,00 DI VENERDI’ 20 MAGGIO 2016. L’adesione dei lavoratori al nostro[…]

comunicato-stampa

ERRARE UMANUM EST, PERSEVERARE AUTEM DIABOLICUM ovvero quando richiedete e allegate pareri legali sul ricorso CEDU per denigrarci almeno leggeteli prima di diffonderl

ERRARE UMANUM EST, PERSEVERARE AUTEM DIABOLICUM ovvero quando richiedete e allegate pareri legali sul ricorso CEDU per denigrarci almeno leggeteli prima di diffonderli Il ricorso della CGS alla Corte Europea dei diritti dell’Uomo (CEDU) per l’ottenimento di un risarcimento per i mancati aumenti contrattuali continua a provocare una serie di obiezioni (meglio sarebbe dire denigrazioni)[…]

comunicato-stampa

RICORSO CEDU – È possibile partecipare fino alle 23,59 del 16 maggio 2016

RICORSO CEDU È possibile partecipare fino alle 23,59 del 16 maggio 2016 Cari colleghi, come già preannunciato, per giorno il 16 maggio p.v., alle ore 23,59 è prevista la chiusura della piattaforma per poter partecipare al ricorso alla CEDU. Pertanto, tutti coloro che intendono iscriversi o che devono completare la registrazione sono invitati a farlo[…]

comunicato-stampa

Ricorso alla CEDU: facciamo chiarezza, speriamo definitivamente

  RICORSO CGS ALLA CEDU: FACCIAMO CHIAREZZA, SPERIAMO DEFINITIVAMENTE   Il ricorso della CGS alla Corte Europea dei diritti dell’Uomo (CEDU) per l’ottenimento di un risarcimento per i mancati aumenti contrattuali ha provocato una serie di risposte sindacali sulle quali abbiamo già risposto con due comunicati. Con quest’ultimo vogliamo fare chiarezza, in modo schematico, semplice[…]

comunicato-stampa

Rinnovo contratti

RINNOVO CONTRATTI   Dopo la firma del contratto nazionale quadro per la definizione dei comparti, i sindacati confederali avevano esultato “… il governo non ha più scuse per il rinnovo dei contratti dei pubblici dipendenti …”. In allegato trovate l’articolo del Il Messaggero che, guarda caso, precisa che restano confermate da parte del governo le somme[…]

comunicato-stampa

Superati i 10.000 ricorrenti alla CEDU dopo 10 giorni dall’attivazione della piattaforma

SUPERATI I 10.000 RICORRENTI ALLA CEDU DOPO 10 GIORNI DALL’ATTIVAZIONE DELLA PIATTAFORMA www.ricorsocgs.it I NOSTRI OBIETTIVI Ottenere il riconoscimento di un equo indennizzo per gli anni di blocco del contratto. Riaprire da subito il negoziato all’Aran per un vero rinnovo contrattuale, con adeguate risorse, non elemosine Oltre 10.000 ricorrenti sono stati inseriti nel portale www.ricorsocgs.it,[…]

comunicato-stampa

Arrivano puntuali gli attacchi (poco) sindacali al ricorso

ARRIVANO PUNTUALI GLI ATTACCHI (POCO) SINDACALI AL RICORSO INTRAPRESO DALLA CGS SUGLI ARRETRATI CONTRATTUALI ALLA CORTE EUROPEA DEI DIRITTI DELL’UOMO Le nostre risposte e la nostra serietà contro la pochezza di chi cerca solo di non perdere consenso. Sapevamo che sarebbero arrivati (li avevamo ampiamente messi in conto) e, puntualmente sono arrivati gli attacchi contro[…]

comunicato-stampa

Gia’ alcune migliaia di ricorrenti alla CEDU dopo solo 2 giorni dall’attivazione della piattaforma

Gia’ alcune migliaia di ricorrenti alla CEDU dopo solo 2 giorni dall’attivazione della piattaforma www.ricorsocgs.it Più di mille ricorsi al giorno sono stati inseriti nel portale  www.ricorsocgs.it, la piattaforma per registrarsi e partecipare al ricorso alla Corte Europea per i Diritti dell’Uomo (C.E.D.U.)
organizzato dalla Confederazione Generale Sindacale (C.G.S.)
contro il blocco dei contratti e delle retribuzioni[…]

giudice

sentenza corte costituzionale 178 2015 sul blocco dei contratti

Molti ricorderanno che già nell’anno 2011 la FLP/FILP aveva denunciato il primato negativo dell’Italia in materia di stipendi dei lavoratori dipendenti (e tra questi, quelli dei lavoratori pubblici) che sono di gran lunga i più bassi in Europa, insieme a quelli di Malta, Slovenia, Slovacchia e Portogallo. E’ stata lanciata così una forte campagna di[…]

comunicato-stampa

È ATTIVA LA PIATTAFORMA ONLINE per partecipare al RICORSO RISARCITORIO

È ATTIVA LA PIATTAFORMA ON LINE per partecipare al RICORSO RISARCITORIO alla Corte Europea per i Diritti dell’Uomo (C.E.D.U.) contro il blocco dei contratti e delle retribuzioni nel pubblico impiego. Dalle ore 20,00 di lunedì 14 marzo 2016 è attiva sul portale www.ricorsocgs.it la piattaforma per registrarsi e partecipare al ricorso alla Corte Europea per[…]

comunicato-stampa

PARTE IL RICORSO RISARCITORIO

PARTE IL RICORSO RISARCITORIO alla Corte Europea per i Diritti dell’Uomo (CEDU) organizzato dalla Confederazione Generale Sindacale (C.G.S.)
 CONTRO IL BLOCCO DEI CONTRATTI E DELLE RETRIBUZIONI NEL PUBBLICO IMPIEGO. Dalle ore 20,00 di lunedì 14 marzo 2016 è attiva sul portale www.ricorsocgs.it la piattaforma per registrarsi e partecipare al ricorso alla Corte Europea per i[…]